Vota il sondaggio qui. La Marijuana deve essere legale!!! Ecco perche’.Vota il sondaggio ora!!


 canabis1

 

La Marijuana, Canapa o Ganja e’ conosciuta da secoli per i suoi effetti curative, oggi clandestinamente vien fumata per avere effetti ” afrodisiaci” o “sballo”.

Questa meravigliosa pianta e’ considerata “droga” ed e’ illegale in Italia ed in alcuni  paesi del mondo per cause non ben chiare.

Joints containing different types of cannabis are seen in their jars at a coffee shop in the southern Dutch city of Bergen op Zoom
Joints containing different types of cannabis are seen in their jars at a coffee shop in the southern Dutch city of Bergen op Zoom November 18, 2008. REUTERS/Jerry Lampen

Oggi in alcuni paese  civilizati  si sta subendo un processo di Legalizzazione nel campo farmaceutico. Infatti si e’ dimostrando un ottimo rimedio per la cura di molte patologie.

Se fumare Matijuana e’ illegale allora perche si vendono ancora sigarette o alcohol in tutti i negozi del mondo?

Semplice perche le grandi Multinazionali che producono questi veleni ci hanno convinto che se l’utilizzo di tali prodotti e’  causa di  tumori, cancro ai polmoni e molto altro dipende dalla tua facolta’ di utilizzo. Quindi e’ colpa tua se il tuo governo “legalmente ti vende “MORTE ” se ne lava le mani e intasca soldi, milioni di soldi.

 

Colpa tua se ti provochi un suicidio incondizionato. Loro non hanno colpa. Mentre la popolazione e’ assuefatta e inconsapevole che sta muoredo a causa di queste “droghe ” ti lascia la decisione di muorire . Ricordiamoci infatti che sono comunque d’accordo con le Case Farmaceutiche compagne di “merende” dello Stato.

SMETTI DI FUMARE SIGARETTTTE E FATTI UNA CANNA, QUANDO SARA’ LEGALE, OVVIO!!

Cannabis: a Pisa in cura 1.000 malati con la marijuana terapeutica

Le 7 malattie trattabili con la cannabis terapeutica

La cannabis che cura l’epilessia

Moving for Marijuana
Moving for Marijuana

Il caso Charlotte Figi: cannabis per la cura dell’epilessia

Charlotte-b4after
Il caso di Charlotte Figi – Epilessia

 

I 10 maggiori benefici della marijuana sulla salute (articolo e grafico)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANNABIS TERAPEUTICA: TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE 

L’uso medico della cannabis (canapa) e dei suoi componenti (detti cannabinoidi, come il THC) ha una storia millenaria condivisa da molte culture nel mondo. Nella medicina moderna piuttosto che la combustione e l’inalazione della pianta essiccata si utilizzano farmaci a base di fitocannabinoidi o di cannabinoidi sintetici, su cui vengono effettuati tutti i moderni studi scientifici.

Con la proibizione della pianta la diffusione della cannabis come rimedio farmacologico è decisamente diminuita nel giro degli ultimi 60, 70 anni. Tuttavia la pianta torna oggi ad essere usata nel trattamento di certe patologie, per esempio per ridurre la nausea dovuta a chemioterapia o malati di AIDS, o per trattare il dolore e la spasticità muscolare.] È stato studiato il suo utilizzo per numerose altre applicazioni mediche, ma non vi sono dati sufficienti per conclusioni sulla sua sicurezza ed efficacia. Sono inoltre in corso alcuni studi sugli effetti antitumorali del THC.

MARJIUANA LEGALE IN AMSTERDAM ECCOL LA LEGGE

ENG-Amsterdam-marijuana-1-BM-Bayern-AMSTERDAM
QUESTO E’ QUELLO CHE TROVI NEI COFFE SHOP IN AMSTERDAM
imagesE3SMJ9P3
Anche se noi sei un fumatore…..

 

La cannabis può essere somministrata in vari modi: tramite vaporizzazione o combustione delle infiorescenze essiccate, estratti di vario genere, oppure in capsule. Farmaci a base di cannabinoidi sono disponibili in alcuni paesi dietro prescrizione medica (come il dronabinol, disponibile negli Stati Uniti e in Canada, o il nabilone, disponibile in Canada, Messico, Regno Unito, Stati Uniti, ma anche in Italia per alcune terapie – soprattutto nel recupero da tossicodipendenze). Se l’uso a scopo ricreativo resta illegale in molte parti del mondo, l’uso medico della cannabis è ormai completamente o quasi completamente legale in alcuni paesi europei, tra cui Austria, Canada, Finlandia, Germania, Israele, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. Negli Stati Uniti il commercio (sia vendita che acquisto) di cannabis per qualsiasi scopo è reato federale, mentre è legale la produzione per utilizzo personale in 20 Stati e nel District of Columbia.

Al di là delle controversie sull’uso della canapa come stupefacente, va considerato che essa è stata per migliaia di anni un’importante pianta medicinale, fino all’avvento del proibizionismo della cannabis. Ad ogni modo negli ultimi decenni si è accumulato un certo volume di ricerche sulle attività farmacologiche della cannabis e sulle sue possibili applicazioni.

Il più noto promotore, nonché studioso, degli usi terapeutici della pianta di cannabis e della sua decriminalizzazione è il prof. Lester Grinspoon, psichiatra e professore emerito dell’Università di Harvard. Il più famoso attivista antiproibizionista è stato forse l’americano Jack Herer, autore del best-seller del 1985 The Emperor Wears No Clothes.

Una meta-analisi del 2001 (che analizza tutti gli studi clinici pubblicati fino al 2000) conclude che la Cannabis è efficace nel dolore neuropatico e spastico, meno in altri tipi di dolore. Ma successivi studi clinici hanno mostrato effetti significativi anche nel dolore tumorale, ed hanno confermato l’ottima attività per il dolore neuropatico e per i sintomi dolorosi nella sclerosi multipla (spasticità, sintomi della vescica, qualità del sonno).

big-joint

 

Gerarchia delle possibili indicazioni terapeutiche

  • Effetti stabiliti da studi clinici contro: nausea e vomito, anoressia e cachessia, spasticità, condizioni dolorose (in particolare dolore neurogeno)
  • Effetti relativamente ben confermati contro: disordini del movimento, asma e glaucoma
  • Effetti meno confermati contro: allergie, infiammazioni, infezioni, epilessia, depressione, disordini bipolari, ansia, dipendenza, sindrome d’astinenza
  • Effetti allo stadio di ricerca contro: malattie autoimmuni, cancro, neuroprotezione, febbre, disordini della pressione arteriosa.

Sono anche numerose le testimonianze di coloro che sono riusciti a superare la dipendenza dall’alcol o dalla cocaina grazie all’utilizzo della cannabis, che a differenza delle precedenti sostanze, non porta ad una dipendenza fisica confrontabile, ad esempio, con quella generata dalla nicotina.

Si stanno inoltre testando nel mondo farmaci che contengono una versione sintetica di alcuni dei principi attivi della cannabis (dronabinol, HU-210, levonantradolo, nabilone, SR 141716 A, Win 55212-2), ma questi per ora hanno mostrato molti più effetti collaterali e svantaggi rispetto alla pianta naturale.
Il Canada, il 20 giugno 2005, è stato il primo paese ad autorizzare la messa in commercio di un estratto totale di Cannabis sotto forma di spray sublinguale Sativex standardizzato per THC e CBD, per il trattamento del dolore neuropatico dei malati di sclerosi multipla e cancro. Nel 2006 il Sativex è stato approvato negli Stati Uniti per essere sottoposto a studi clinici di Fase III per dolore intrattabile in pazienti con tumore.

Advertisements

One thought on “Vota il sondaggio qui. La Marijuana deve essere legale!!! Ecco perche’.Vota il sondaggio ora!!”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s